;

Interventistica angiologica

Invecchiamento, esposizione al sole, gravidanza, queste sono alcune delle cause all’origine delle teleangectasie, alterazioni di vene e capillari che possono provocare fastidiosi inestetismi.

Le teleangectasie possono essere l’espressione di una patologia del circolo venoso profondo.

Una dilatazione dei vasi sanguigni può causare lesioni visibili sulla pelle chiamate teleangectasie, queste si manifestano sull’epidermide come formazioni reticolari, a ragnatela o a chiazze rosse, se interessano i capillari, o blu/violacee se interessano le vene.

Le teleangectasie possono essere trattate con agenti sclerosanti che sono iniettati direttamente all’interno dei piccoli vasi dilatati, causandone la scomparsa.

La malattia venosa cronica viene diagnosticata tramite una valutazione angiologica e con l’ausilio dell’ ecocolordoppler che mette in evidenza sia una incontinenza del sistema venoso superficiale che il diametro del vaso venoso.

La presenza di un’ncontinenza valvolare crea una alterazione del funzionamento del normale ritorno venoso con conseguente presenza di rami venosi collaterali, perforanti, venule e teleangiectasie che contribuiranno a provocare un danno tissutale (eczema varicoso) con formazione di lesioni trofiche (ulcere varicose) e successivo danno irreversibile e rischio di trombosi superficiale.

Tale evoluzione porta a delle complicanze agli arti inferiori che possono rapidamente aggravarsi e causare gravi inabilità e difficoltà nella vita quotidiana della persona anziana.

Dal 1997, la comparsa della mousse (schiuma) sclerosante ha modificato l’atteggiamento verso la malattia varicosa, in particolare nelle fasce di età over sessanta.

La schiuma è più efficace della forma liquida e viene iniettata rapidamente. In pochi secondi sclerotizza, in maniera indolore ed irreversibile, tutte le strutture varicose e incontinenti. Questa tecnica nel 80-90% dei casi può efficacemente sostituire la tecnica tradizionale chirurgica di stripping e crossectomia in assenza di rischio chirurgico e di anestesia.

La facilità di esecuzione presso l’ambulatorio medico, l’ottima efficacia del trattamento, la rapidità di effettuazione, consentono di non interrompere la normale attività lavorativa e non ultimo una completa autonomia di gestione.

Qui sotto troverai le tipologie di attività interventistiche di angiologia eseguibili presso il nostro studio:

  • Trattamento di teleangectasie cutanee (capillari) per fini estetici e con scopo antalgico e di prevenzione delle ulcere venose
  • Trattamento della patologia venosa con agenti sclerosanti e mousse (schiuma)