;

La fascia plantare è un ventaglio tendineo che serve a rafforzare l’arco plantare (pianta del piede). Il «manico» di questo ventaglio si inserisce sulla parte inferiore del calcagno.

La «fascite plantare» consiste in una infiammazione cronica legata a micro-traumatismi ripetuti dell’inserzione calcaneare inferiore. Per questa ragione i pazienti presentano dolore «sotto il tallone».

A causa dei  microtraumatismi ripetuti che esercitano una forza di «tiraggio», la parte inferiore del calcagno «reagisce» con una produzione ossea,  dando origine a delle protuberanze ossee dette inappropriatamente «speroni calcaneari», ma che si definiscono più correttamente «entesofiti da trazione».

In realtà il dolore non è dovuto agli «speroni calcaneari» che sono una conseguenza e non la causa della patologia di base.

Cause

La fascite plantare interessa frequentemente sportivi che sottopongono la pianta del piede a micro-traumatismi ripetuti, in particolare, corridori, specialmente se corrono su sentieri accidentati o con scarpe inappropriate.

La patologia interessa tuttavia anche soggetti non sportivi che «camminano» a lungo nell’ambito della loro attività lavorativa giornaliera, specialmente se utilizzano per necessità calzature rigide, come le «scarpe anti-infortunistiche».

La patologia si riscontra infine in pazienti in sovraccarico ponderale (sovrappeso) specialmente se presentano anomalie dell’architettura del piede con «piede piatto» o «piede cavo».

Diagnosi e cura

L’esame ecografico se condotto da mani esperte con sonda lineare ad alta frequenza ed apparecchiature di ultima generazione, permette di confermare la diagnosi e di escludere altre patologie.

L’esame ecografico permette inoltre di guidare gesti di infiltrazione di farmaci anti-infiammatori che iniettati in sede di inserzione della fascia plantare consente di ridurre in modo molto efficace la sintomatologia dolorosa.

Questo tipo di trattamento è attualmente considerato la modalità di scelta del trattamento della fascite plantare ed  è da preferire alle desuete «onde d’urto».

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci. 

BARI – 080 542 23 67
BARLETTA – 0883 95 07 46
MONOPOLI – 080 214 18 60